Skip to main content

Profilazione molecolare del NSCLC: il ruolo della mutazione KRAS p.G12C

Intervista a Umberto Malapelle By 27 Giugno 2024No Comments
Temi

Il carcinoma polmonare è stato pioniere del nuovo paradigma diagnostico basato sulla profilazione molecolare ed oggi, grazie all’avvento del nuovo inibitore di KRAS pG12C, la medicina di precisione aggiunge una freccia al proprio arco, ampliando lo scenario di trattamento del paziente con NSCLC in un setting difficile, fino ad oggi trattabile solo con la chemioterapia. Ma quali sono le nuove sfide in questo interessante ambito di ricerca e come garantire a tutti i pazienti il test per la mutazione KRAS p.G12C e quindi l’accesso ai benefici della nuova opportunità terapeutica sotorasib? Lo abbiamo chiesto ad Umberto Malapelle, Dipartimento di Sanità Pubblica, Laboratorio di Patologia Molecolare Predittiva, Università degli Studi di Napoli Federico II.