Skip to main content

Nasce la Fondazione Maria Gabriella De Matteis, finanzierà anche i migliori progetti di ricerca in Oncologia

A cura di Redazione By 11 Gennaio 2024No Comments
Speciali

Nasce la Fondazione Maria Gabriella De Matteis, ispirata dai valori che la Presidente della De Matteis Food Corporation – scomparsa prematuramente nel dicembre 2022 – ha reso parte integrante della sua vita cercando di “plasmare un futuro condiviso dove l’innovazione, la responsabilità e la fluidità disciplinare possano creare un mondo migliore per tutti”. Proprio l’ambizioso obiettivo di Maria Gabriella è stato la base su cui la Fondazione a lei dedicata ha deciso di costruire la sua mission: ricercare i talenti più promettenti in ambito scientifico ed artistico così da supportarli nei loro percorsi di formazione, crescita e ricerca.

Per farlo sono state istituiti due Comitati: uno scientifico e uno artistico. Il primo, coordinato da Giuseppe Curigliano – Professore Ordinario di Oncologia Medica presso l’Università di Milano e direttore della divisione clinica di sviluppo nuovi farmaci presso l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano (IEO) – avrà il compito di selezionare i migliori progetti di ricerca, e i relativi ricercatori, in grado di dare speranze e maggiori aspettative di vita nel campo dell’oncologia. Il secondo, invece, è composto da Marco Postinghel e Valérie Gillard – musicisti di fama internazionale – che selezioneranno i talenti musicali più meritevoli all’interno dell’organico annuale della migliore orchestra giovanile del mondo, la Gustav Mahler Jugendorchester, per sostenerli nei loro studi accademici.

“La ricerca dell’eccellenza in ogni suo ambito è tra i valori fondativi della nostra famiglia di cui Maria Gabriella è sempre stata, fin da piccola, la vera ambasciatrice. Vedere oggi la nascita della Fondazione che porta il suo nome e incarna la sua visione, da condividere con il mondo, è per me una grande emozione”, dichiara il Cav. Armando De Matteis, padre di Maria Gabriella e Presidente Onorario della Fondazione. La Fondazione Maria Gabriella De Matteis, infatti, non vuole solo lavorare dietro le quinte – sostenendo i talenti più promettenti – ma desidera anche restituire al grande pubblico gli obittivi raggiunti, permettendo così a tutti di “toccare con mano” i risultati delle proprie attività, grazie a eventi divulgativi e concerti eccezionali organizzati durante l’anno. Esattamente come “Futuro in musica”, la serata che, il 21 dicembre 2023, ha dato il via alle attività della Fondazione e che ha mostrato, al pubblico presente in sala, entrambe le sue anime.

Per la parte scientifica, la serata è stata l’occasione per l’apertura del bando 2024 da 40.000 € – il primo della Fondazione – pensato per giovani ricercatori under 30 e dedicato al tema dell’Integrazione della biopsia liquida nella gestione di pazienti con tumore solido”, oggi di fondamentale importanza perché fornisce un metodo non invasivo e altamente sensibile per la diagnosi e il monitoraggio dei tumori, consentendo una personalizzazione dei trattamenti per ciascun paziente. Questa innovativa tecnica diagnostica rivoluziona il modo in cui vengono compresi e trattati i tumori, consentendo di ottenere informazioni sullo stato e sull’evoluzione del tumore, senza dover effettuare una biopsia tradizionale.