Skip to main content

Larotrectinib: rimborsabilità e requisito dell’innovazione terapeutica

Redazione By 13 Settembre 2021No Comments
News

Larotrectinib – il primo farmaco approvato in Europa con indicazione “agnostica” per i tumori solidi con fusione dei geni NTRK – ha ottenuto dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) con Determina pubblicata sulla “Gazzetta Ufficiale” numero DG/1014/2021 la rimborsabilità per la seguente indicazione: “in monoterapia per il trattamento di pazienti adulti e pediatrici affetti da tumori solidi che presentino una fusione di geni del Recettore Tirosin Chinasico Neurotrofico (Neurotrophic Tyrosine Receptor Kinase, NTRK), che abbiano una malattia localmente avanzata, metastatica oppure nel caso in cui la resezione chirurgica possa determinare una severa morbidità, e che non dispongano di opzioni terapeutiche soddisfacenti”.

Oltre alla rimborsabilità è stato attribuito a larotrectinib il requisito dell’innovazione terapeutica, in relazione all’indicazione terapeutica negoziata, da cui consegue l’inserimento nel Fondo dei farmaci innovativi oncologici; il beneficio economico della sospensione delle riduzioni di legge derivante dal riconoscimento dell’innovatività; l’inserimento nei prontuari terapeutici regionali nei termini previsti dalla normativa vigente e infine l’inserimento nell’elenco dei farmaci innovativi.

Nel 2019, EMA (European Medicines Agency) nel suo report annuale aveva inserito larotrectinib (unico farmaco oncologico specificato) nell’elenco dei farmaci in grado di fornire un importante contributo al miglioramento della salute pubblica. Questo riconoscimento deriva dai risultati ottenuti con larotrectinib negli studi clinici. Dati aggiornati provenienti dagli studi clinici (Navigate e Scout) tuttora in corso, su un periodo di osservazione prolungato e un maggior numero di pazienti, presentati allo scorso congresso americano di oncologia clinica ASCO 2021, confermano il profilo clinico di efficacia e sicurezza a lungo termine di larotrectinib, con risposte rapide e durature e con una tollerabilità favorevole. Nel dataset ampliato, costituito da 206 pazienti adulti e pediatrici che presentavano tumori con fusione NTRK in oltre 20 diversi sottotipi istologici tumorali valutabili per la risposta, è stato osservato un tasso di risposta globale (ORR), secondo valutazione dello sperimentatore, del 75% (IC 95%: 68 – 81), di cui il 22% di risposte complete (n = 45). Nei pazienti con metastasi cerebrali valutabili (n = 15), la ORR è stata del 73% (IC 95%: 45 – 92). La durata mediana della risposta (DoR) è stata di 49,3 mesi (IC 95%: 27,3 – non stimabile [NE]) a un follow-up mediano di 22,3 mesi. La sopravvivenza mediana libera da progressione (PFS) è stata di 35,4 mesi (IC 95%: 23,4 – 55,7) a un follow-up mediano di 20,3 mesi. La sopravvivenza globale (OS) mediana non è stata raggiunta a un follow-up mediano di 22,3 mesi, mentre la sopravvivenza a 36 mesi è risultata del 77% (IC 95%: 69 – 84).

Larotrectinib ha dimostrato di essere attivo anche a livello del sistema nervoso centrale: una analisi di sottogruppo ha valutato l’efficacia di larotrectinib in 33 pazienti pediatrici e adulti con tumori primitivi del SNC e fusione del gene NTRK, provenienti da due studi clinici (Navigate e Scout). In questi pazienti, la ORR è risultata pari al 30%, con una riduzione del volume tumorale nell’82% dei pazienti con malattia misurabile. Il tasso di controllo della malattia a 24 settimane è stato del 73% e la PFS mediana è stata di 18,3 mesi.
Inoltre, un’analisi del rapporto fra il tempo di progressione di malattia o morte (PFS) durante il trattamento con larotrectinib e il tempo di progressione (TTP) con l’ultima terapia sistemica ricevuta prima di larotrectinib (Growth Modulation Index),, , ha mostrato un beneficio clinicamente significativo indipendentemente dall’età, dal tipo di tumore o dal numero di terapie precedenti ricevute (dati ESMO 2019).

BIBLIOGRAFIA

1. VITRAKVI [summary of product characteristics]. Leverkusen, Germany: Bayer AG; 2019.
2. Human Medicine Highlights 2019
3. Hong S, et al. Larotrectinib in patients with TRK fusion-positive solid tumors: a pooled analysis of three phase 1/2 clinical trials. Lancet Oncol. 2020;S1470-2045(19)30856-3
4. Long-term efficacy and safety of larotrectinib in an integrated dataset of patients with TRK fusion cancer – Hong D. et al. (Anstract 3108 ASCO 2021)
5. Efficacy and safety of larotrectinib in adult and pediatric patients with TRK fusion-positive primary CNS tumors – Perreault S (Abstract 2002 ASCO 2021)
6. Italiano at ESMO 2019: Growth modulation index as a comparative measure of clinical activity of larotrectinib versus prior systemic treatments in adult and paediatric patients with TRK fusion cancer