Skip to main content

Studio Valentino: una terapia di mantenimento più a misura di paziente

By 8 Giugno 2018Maggio 12th, 2021No Comments
CongressiTemi

La combinazione del farmaco biologico panitumumab con il chemioterapico 5 fluorouracile, indagata dallo studio Valentino, apre nuove prospettive nelle strategie di trattamento del tumore del colon retto, il secondo per numero di nuove diagnosi in Italia. Lo studio Valentino, presentato all’ASCO 2018, ha dimostrato come migliorare la qualità di vita dei pazienti con tumore al colon retto metastatico, evitando nella fase di mantenimento l’oxaliplatino e la tossicità ad esso associata. Ne abbiamo parlato con Filippo Pietrantonio, ricercatore al Dipartimento di Oncologia ed Emato-Oncologia dell’Università Statale di Milano e coordinatore dello studio presso la Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano, che abbiamo intervistato a Chicago.