Skip to main content

Regioni simili, prezzi dei farmaci oncologici diversi

By 1 Giugno 2018Maggio 12th, 2021No Comments
CongressiSpeciali

È possibile che in due regioni confinanti, con popolazioni demograficamente simili, i farmaci oncologici abbiano costi diversi? Sì, secondo i risultati di uno studio presentato oggi al meeting annuale dell’American Society of Clinical Oncology, il quale ha indagato le differenze di prezzo di un farmaco comunemente utilizzato nel trattamento del carcinoma colorettale in fase avanzata nelle aree – tra loro confinanti – della British Columbia (Canada) e del Wester Washington State (Stati Uniti). I risultati hanno messo in evidenza come nella regione americana il farmaco arrivi a costare il doppio rispetto a quanto avviene in quella canadese.

Lo studio ha preso in considerazione 1.622 pazienti con carcinoma colorettale metastatico della regione della British Columbia e 575 di quella del Wester Washington State. Tra i due gruppi sono emerse differenze significative in termini sia di utilizzo dei trattamenti che di prezzi, con tassi di sopravvivenza paragonabili. Mediamente, il costo mensile dei farmaci utilizzati è risultato più elevato nella regione americana (12.345$ vs. 6.195$). “Lo studio rappresenta un primo passo nell’impegno a comprendere i meccanismi che determinano outcome e costi dell’assistenza ai malati nelle due regioni”, ha commentato Veena Shankaran, principal investigator della ricerca. Ulteriori studi sono ora necessari per stabilire eventuali differenze, in termini di qualità della vita e di gravità dei sintomi, tra le due popolazioni.

Giulia Volpe

▼ Yezefski T, Le D, Chen L, et al. Comparison of chemotherapy use, cost, and survival in patients with metastatic colorectal cancer in Western Washington and British Columbia. 2018 ASCO Annual Meeting, Abstract LBA3579.