Skip to main content

Prima linea nel carcinoma renale: i risultati dall’aggiornamento del CheckMate 9ER

Intervista a Elena Verzoni By 1 Febbraio 2024No Comments
Congressi

La combinazione nivolumab più cabozantinib vs. sunitinib nel trattamento di prima linea del carcinoma renale aveva già dato risultati positivi nel CheckMate 9ER. I dati più maturi con un follow-up a 55 mesi, presentati a San Francisco in occasione dell’ASCO GU 2024, confermano l’efficacia e la tollerabilità della combinazione. Ce ne parla Elena Verzoni (SS Oncologia Medica Genitourinaria, Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano).