Skip to main content

NSCLC ALK+: cosa è cambiato con crizotinib

By 13 Novembre 2017Maggio 12th, 2021No Comments
CongressiTemi

L’utilizzo di crizotinib ha rappresentato un vero e prorio cambio di paradigma per il trattamento dell’NSCLC ALK+. Perché? Lo abbiamo chiesto a Lucio Crinò, Direttore dell’Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, incontrato durante il congresso 2017 dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) svoltosi a Roma.