Skip to main content

NIVO+IPI: i dati a 5 anni del trial CheckMate 067

By 28 Settembre 2019Maggio 12th, 2021No Comments
CongressiTemi

Più della metà dei pazienti con melanoma metastatico trattati con la combinazione nivolumab+ipilimumab sono vivi a 5 anni dall’inizio del trattamento. Un risultato impensabile prima dell’avvento dell’immunoterapia. Lo rivelano i dati a 5 anni del trial CheckMate 067, presentati al congresso annuale dell’European Society of Medical Oncology (ESMO), in corso a Barcellona.

Spiega James Larkin della Royal Marsden NHS Foundation Trust di Londra, coordinatore dello studio: “Nel passato, per il melanoma metastatico praticamente non esistevano opzioni terapeutiche. Gli oncologi lo consideravano un caso a sé tra i tumori, non più trattabile una volta metastatizzato. La chemioterapia tradizionale non ha mai funzionato bene con il melanoma, ma l’immunoterapia trasforma questo quadro molto negativo in uno in cui circa il 50% dei pazienti ha a disposizione un trattamento efficace. La priorità ora è trovarne uno anche per il restante 50%”.

I ricercatori coordinati da James Larkin hanno randomizzato 945 pazienti naif con melanoma di stadio III o IV non resecabile al trattamento con NIVO+IPI, NIVO+placebo o IPI+placebo fino alla progressione o a livelli di tossicità inaccettabili. A 5 anni i tassi di OS sono risultati del 52% nel gruppo NIVO+IPI, del 44% nel gruppo NIVO+placebo e del 26% nel gruppo IPI+placebo. Il tempo medio di randomizzazione alla terapia successiva è stato di 8 mesi nel gruppo IPI+placebo, 25,2 mesi nel gruppo NIVO+placebo e non ancora raggiunto nel gruppo NIVO+IPI.

“Sappiamo che una immunoterapia in combinazione ha effetti collaterali importanti, che portano molti pazienti a dover interrompere il trattamento. Ma questo non sembra danneggiare il successo del trattamento. In altre parole, gli outcome clinici nei pazienti che interrompono il trattamento a causa degli effetti collaterali sembrano essere altrettanto positivi di quelli raggiunti dai pazienti che non interrompono il trattamento, l’immunoterapia sembra riuscire ad “educare” il sistema immunitario anche con un trattamento di breve durata”.

David Frati

▼ Robert C, Grob JJ, Stroyakovskiy D et al. 5-year survival outcomes of the CheckMate 067 phase 3 trial of nivolumab plus ipilimumab (NIVO+IPI) combination therapy in advanced melanoma. Abstract LBA68_PR, ESMO 2019.