Skip to main content

L’oncologia medica tra farmacovigilanza e fake science

By 30 Ottobre 2018Maggio 12th, 2021No Comments
Congressi

L’accelerazione dei processi registrativi impone una nuova responsabilità per l’oncologo medico, il quale deve coniugare l’attività di farmacovigilanza con la pratica clinica. Inoltre, in un mondo di fake news e fake science, esso deve anche preoccuparsi di trasmettere ai pazienti informazioni corrette e scientificamente solide. Ne abbiamo parlato con Roberto Labianca, direttore dell’Unità di Cure palliative e Hospice dell’Ospedale ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo.