Skip to main content

LA/mUC , intelligenza artificiale per prevedere la risposta ad avelumab e la PFS

Intervista a Patrizia Giannatempo By 1 Febbraio 2024No Comments
Congressi

I metodi di intelligenza artificiale (AI) sono sempre più studiati per generare modelli predittivi applicabili nella pratica clinica. Uno studio italiano presentato all’ASCO Genitourinary Cancers Symposium 2024 ha descritto una serie di classificatori di machine learning (ML) e algoritmi di analisi della sopravvivenza che utilizzano dati reali per prevedere la risposta e la sopravvivenza libera da progressione (PFS) in pazienti con LA/mUC trattati con avelumab. Un approccio innovativo che approfondisce per noi Patrizia Giannatempo (SC Urologia Oncologica – Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori, Milano).