Skip to main content

KEYNOTE-524: conferme da lenvatinib+pembrolizumab nell’HCC non resecabile

By 29 Maggio 2020Maggio 12th, 2021No Comments
CongressiTemi

Al congresso virtuale dell’ASCO sono stati presentati i dati aggiornati – relativi a una popolazione più ampia rispetto a quelli presentati a ESMO 19 – del trial di fase Ib KEYNOTE-524, il quale ha indagato l’utilizzo della combinazione lenvatinib+pembrolizumab nel trattamento in prima linea del carcinoma epatocellulare non resecabile. Gli ottimi risultati ottenuti in termini di tasso di risposta, sopravvivenza libera da progressione e sopravvivenza progressiva fanno ben sperare in vista della pubblicazione dei dati del trial di fase III LEAP-002, il cui arruolamento è stato chiuso qualche settimana fa. Ne parliamo con Gianluca Masi dell’UO Oncologia Medica 2 – Università di Pisa.