Skip to main content

Follow-up a lungo termine del CheckMate 214, quali novità per il carcinoma renale?

Intervista a Sebastiano Buti By 1 Febbraio 2024No Comments
Congressi

Durante l’ASCO Genitourinary Cancers Symposium 2024, nella sessione dedicata al carcinoma a cellule renali, Nizar Tannir ha illustrato i dati di follow-up a lungo termine dello studio di fase 3 CheckMate 214. Nel trial, la combinazione nivolumab + ipilimumab in prima linea ha fornito sostanziali benefici di sopravvivenza a lungo termine rispetto a sunitinib nei pazienti con carcinoma a cellule renali (RCC) avanzato. Ne abbiamo parlato con Sebastiano Buti (UO Oncologia Medica Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma).