Skip to main content

European Cancer Congress: tumori pediatrici, il programma della SIOPE

By 26 Settembre 2015Maggio 12th, 2021No Comments
CongressiSpeciali

La European Society for Paediatric Oncology (SIOPE) ha presentato a Vienna un nuovo piano strategico per contrastare i tumori in età pediatrica ed adolescenziale, la cui incidenza è purtroppo rilevante.

La situazione
Un nuovo nato su 600 svilupperà una forma tumorale prima dei 20 anni. Circa 20 bambini ed adolescenti muoiono di cancro ogni giorno, cioè circa 6000 l’anno, mentre 35mila nuovi casi si affacciano. Oltretutto, più di 60 forme tumorali di età pediatrica e adolescenziale sono diverse da quelle che si contraggono in età adulta. I tumori più diffusi tra i giovanissimi sono le forme leucemiche, i tumori cerebrali, i linfomi ed il neuroblastoma. Oggi, circa 300mila ragazzini europei vivono dopo aver avuto un tumore e nel 2020 saranno quasi mezzo milione.

Gli obiettivi
Se questo è il quadro, la SIOPE ha individuato alcune azioni per contrastare l’incidenza e per migliorare le cure di questi tumori. Sottolinea quindi la necessità di
– utilizzare le terapie più efficaci e innovative
– comprendere le cause dei tumori pediatrici e contrastarli con la prevenzione, quando possibile
– migliorare la qualità della vita dei sovravviventi
– ascoltare i bisogni particolari dei teenager e dei giovani adulti
– favorire un pari accesso alle terapie standard in tutta Europa
– approfondire le conoscenze della biologia dei tumori, migliorando la loro traduzione nella pratica clinica
– far sì che la medicina di precisione aiuti e guidi la decisione clinica.

Alla medicina di precisione in oncologia pediatrica è stata dedicata anche una sessione, anche in ragione della rilevanza nei tumori pediatrici delle mutazioni BRAF/MEK e dei progressi registrati nell’applicazione degli anticorpi monoclonali nel trattamento delle leucemie pediatriche acute.