Skip to main content

Carcinoma renale: una nuova concezione di questionario per la valutazione della qualità di vita

A cura di David Frati By 1 Febbraio 2024No Comments
Congressi

I tool generalmente utilizzati per la valutazione della qualità di vita correlata alla salute (HRQOL) nei pazienti oncologici – ad esempio Functional Assessment of Cancer Therapy-Kidney Symptom Index (FKSI-19), European Organisation for Research and Treatment of Cancer Quality of Life Core Questionnaire (EORTC QLQ-C30) ed EuroQol-5 Dimension (EQ-5D) – includono molte domande su elementi che potrebbero non essere rilevanti per tutti i pazienti o non valutare pienamente la loro QOL. Dopo aver condotto un’indagine su pazienti con carcinoma a cellule renali metastatico (mRCC), i ricercatori brasiliani del Grupo Oncoclínicas hanno creato un questionario a 12 voci che comprende elementi specifici di questo tumore e del suo trattamento, nonché elementi emotivi e fisici non specifici per determinare la HRQOL. Le domande sono state valutate retrospettivamente nello studio di fase 2 PRISM e prospetticamente nello studio di fase 3 CARE-1, presentati nel corso dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO) Genitourinary (GU) Cancers Symposium 2024 che si è svolto recentemente a San Francisco.

“Abbiamo identificato le aree prioritarie per i pazienti in trattamento e ciò che è rilevante e non rilevante per la loro HRQOL”, spiega Cristiane Bergerot, leader del team di ricercatori. “Questo potrebbe essere molto utile per determinare il pieno impatto delle nuove terapie per il carcinoma a cellule renali metastatico sulla QOL dei pazienti. Mentre gli studi clinici che portano all’approvazione della FDA raccolgono dati cruciali sulla risposta dei pazienti al trattamento, è altrettanto importante valutare in modo completo l’impatto di questi trattamenti sulla QOL dei pazienti. Spendiamo molto del tempo dei nostri pazienti ponendo loro domande che non misurano realmente l’impatto del trattamento e della malattia sulla loro qualità di vita quotidiana”.

Per lo studio, i ricercatori hanno intervistato 117 pazienti con mRCC negli Stati Uniti, in Europa e in Brasile per determinare la rilevanza degli elementi delle misure FKSI-19, EORTC QLQ-C30 e EQ-5D. Dei pazienti, 83 erano uomini e 34 donne, l’età mediana era di 64 anni, l’88% aveva un’istologia a cellule chiare e il 35%, 30% e 19% riceveva rispettivamente immunoterapia da sola, terapia mirata da sola o terapia di combinazione.

L’analisi delle risposte al sondaggio ha identificato le aree chiave di importanza, portando i ricercatori a sviluppare un questionario di 12 domande. Il questionario comprende 4 domande incentrate su aspetti specifici del cancro/trattamento, 1 dedicata a questioni specifiche del cancro, 3 che approfondiscono questioni emotive non specifiche e 4 che esplorano fattori fisici non specifici. Un gruppo di 11 esperti ha rivisto e perfezionato le domande. Le domande sono state poi presentate a 8 membri di associazioni di pazienti che hanno fornito un feedback.