Skip to main content

Cabozantinib nel carcinoma a cellule renali chiare metastatico

By 20 Ottobre 2018Maggio 12th, 2021No Comments
CongressiTemi

Con il trattamento a base di cabozantinib sono stati raggiunti risultati significativamente migliori di PFS e OS rispetto a everolimus e sunitinib nei pazienti con carcinoma a cellule renali chiare metastatico (mRCC). Lo dimostra un’analisi dei dati dei trial CABOSUN e METEOR presentata al meeting annuale dell’European Society of Medical Oncology (ESMO), in corso a Monaco di Baviera.

I ricercatori coordinati da Toni K. Choueiri e Sabina Signoretti del Dana-Farber Cancer Institute di Boston hanno valutato l’utilità dello status di PD-L1 come biomarker prognostico dell’attività di cabozantinib nell’mRCC. Utilizzando campioni di tessuto ottenuti da 110 pazienti partecipanti al trial CABOSUN e da 306 partecipanti al trial METEOR, hanno misurato l’espressione di PD-L1 sia nelle cellule tumorali che in quelle immunitarie. Il 29% dei campioni METEOR e il 23% dei campioni CABOSUN conteneva cellule tumorali PD-L1-positive.

Cabozantinib rispetto a everolimus nel METEOR ha garantito una PFS media di 8,5 vs 5,6 mesi (p = 0,027) e una OS media di 21,3 vs 15,1 mesi (p = 0,003). Cabozantinib rispetto a sunitinib nel CABOSUN ha garantito una PFS media di 8,3 vs 5,5 mesi (p = 0,059) e una OS media di 28,1 vs 20,8 mesi (p = 0,05). L’analisi univariata ha dimostrato che i pazienti con livelli di PD-L1 < 1% nelle cellule tumorali presentano tassi di PFS e OS più favorevoli rispetto ai pazienti con cellule tumorali PD-L1-positive in entrambi i trial e indipendentemente dalla terapia.

Commenta Choueiri: “Questi dati supportano l’utilizzo di cabozantinib possibilmente in combinazione con inibitori del checkpoint che non tengono conto dello status PD-L1”.

Rebecca De Fiore

•LBA 34 – Choueiri TK, Flaifel A, Xie W et al. PD-L1 status and clinical outcomes to cabozantinib, sunitinib and everolimus in patients with metastatic clear-cell RCC treated on CABOSUN and METEOR clinical trials. ESMO 2018.