Se non visualizzi correttamente questa newsletter leggi la versione online.
Logo banner
Numero 55, 11 novembre 2014
"We want to give our patients the best chance at long-term survival as possible. The largest study to date is a reminder for us to aggressively support and encourage tobacco cessation at every step of the way"
Graham Warren

Speciale AIOM 2014 - 2a puntata

Il futuro è adesso

imageAIOM 2014 è stata l’occasione di fare il punto su sviluppo e applicazione clinica dei più importanti agenti farmacologici attivi nelle varie patologie neoplastiche. Tra questi, regorafenib nel colon-retto, sorafenib nell’epatocarcinoma, nel rene e nella tiroide e RA223 nella prostata. Ne abbiamo parlato con Fortunato Ciardiello, Armando Santoro, Sergio Bracarda e Francesco Cognetti, speaker al simposio dedicato a queste molecole.
CONTINUA 

In taxi con Giuseppe Tonini

imageDi ritorno dal congresso dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica, Giuseppe Tonini commenta le maggiori novità emerse sul tema del carcinoma prostatico resistente alla castrazione.
CONTINUA

Immunoterapia: quanto ne sanno gli oncologi?

imageL’immunoterapia sta rivoluzionando la clinica.
Ma qual è il livello di conoscenza degli oncologi?
E nel caso, come è possibile migliorarlo? Anche tu puoi intervenire nel dibattito partecipando al nostro sondaggio.
CONTINUA  
 
image
Due coppie di colleghi (e amici), Stefano Cordio e Carmelo Pozzo, Chiara Cremolini e Mario Scartozzi, si confrontano sui temi chiave di AIOM 2014, in particolare su alcune novità riguardanti il cancro del colon-retto...

Oncotweet

#AIOM2014

@Oncoinfo_it  06:03 – 25 ott
Barone: "Il tempo del paziente oncologico è fatto di 'nows', di attimi"... @fotiosloupakis

@Oncoinfo_it 05:40 – 25 ott
Crocetti: "Il paziente può dirsi guarito quando il suo rischio di mortalità non eccede quello di chi non è stato malato".

@Oncoinfo_it  05:36 – 25 ott
@carmine_pinto su rapidità accesso ai farmaci: "Le misure adottate finora non bastano".

@Oncoinfo_it 05:13 – 25 ott
Crocetti: "Di cancro si può guarire ma la determinazione dei numeri delle guarigioni deve basarsi sulle evidenze".

@Oncoinfo_it 05:10 – 25 ott

Cascinu: "L'abitudine femminile al fumo sembra incidere sull'aumento d'incidenza anche di altri tumori oltre al polmone".
 
Si ringrazia per il supporto non condizionato a questo numero:
ASTELLAS BAYER SANOFI
Archivio | Scrivici
Copyright© 2014 Il Pensiero Scientifico Editore
Per non ricevere più questa newsletter inserite la vostra email e cliccate sul pulsante: