Se non visualizzi correttamente questa newsletter leggi la versione online.
Logo banner
Numero 47, 10 giugno 2014
"I percorsi di trattamento oncologico per la gestione del tumore costituiscono potenzialmente il catalizzatore in grado non solo di migliorare il valore delle terapie per i pazienti, ma anche di promuovere gli investimenti in innovazione che porteranno a risultati sensibilmente migliori nel prossimo futuro"
Jennifer L. Malin,
The Pathway to Value and Innovation, #ASCO 2014

Speciale ASCO 2014

Update sui tumori genitourinari

imageFattori predittivi, nuove terapie, ma anche ritorno al passato. Questi, i focus principali su cui si sono concentrate le sessioni riguardanti i tumori di prostata e rene.
Ce ne parla da Chicago Giuseppe Procopio.
CONTINUA

Overview sulla ricerca

image

Nuovi farmaci e studi di sequenza: tra i temi caldi emersi all’ASCO 2014, dove si fa largo la ricerca italiana.
Abbiamo intervistato Filippo De Braud, fra gli speaker presenti a Chicago, che ci ha fornito il suo commento sul congresso.

CONTINUA 

Il punto di Andrea Bonetti

imageScienza e società, innovazione ed accesso alle cure, efficacia e costi. Sono i binomi inscindibili che, secondo Andrea Bonetti, sono stati al centro del dibattito della comunità oncologica presente al meeting di Chicago.
CONTINUA

#ASCO14: twitting da Chicago

imageQuanti oncologi hanno twittato da Chicago? Quanti sono stati i tweet totali? Quali i paesi più attivi e gli oncologi “campioni” di mention?
L’indagine di @MDigitalLife sui (diversissimi) trend degli oncologi all’ASCO.
CONTINUA
Si ringrazia per il supporto non condizionato
a questo numero:

Logo Merck-Serono

Un ringraziamento speciale a tutti gli amici oncologi che hanno collaborato a questo numero.
 

In evidenza

America e Resto del Mondo a confronto sul colon-retto

imagePresentati i dati del CALGB/SWOG 80405, molto attesi ma dimostratisi ancora immaturi per una valutazione finale. Ancor più rilevanti, quindi, i pareri a riguardo. Ne abbiamo raccolti sei…
About Us

Focus sul melanoma

image All’ASCO anche quest'anno sono emerse importanti novità sull'utilizzo di ipilimumab nel melanoma. Paola Queirolo commenta i dati sull’impiego della molecola in terapia adiuvante e Michele Del Vecchio fornisce l’update a caldo sulla nuova combinazione con nivolumab.
About Us

Oncotweet

Gli #ASCO14 di ‏@Oncoinfo_it

@Oncoinfo_it 10 giugno 16.05
Grazie @paolinaque http://tinyurl.com/nbogeqx  e @procopio_g http://tinyurl.com/nn4np3d  per l'efficace contributo! #ASCO14

@Oncoinfo_it 2 giugno 15:17
Eggermont: Adjuvant Ipilimumab Improves Recurrence-Free Survival in High-Risk Stage 3 Melanoma @PAscierto #ASCO14 pic.twitter.com/us6NozzvaF

@Oncoinfo_it 2 giugno 15:27
Ribas PD-1 Targeting Immunotherapy MK-3475 has high & long-lasting activity metastatic melanoma #ASCO14 @PAscierto pic.twitter.com/ZPKrseHnnq

@Oncoinfo_it 2 giugno 15:42
Combination immunotherapy ipilimumab + nivolumab: long- term survival in advanced melanoma. Sznol #ASCO14 @PAscierto pic.twitter.com/IK6RpQbdg2
Archivio | Scrivici
Copyright© 2014 Il Pensiero Scientifico Editore
Per non ricevere più questa newsletter inserite la vostra email e cliccate sul pulsante: