Se non visualizzi correttamente questa newsletter leggi la versione online.
Logo banner
Numero 40, 16 dicembre 2013
"La medicina è la sola professione che lotta incessantemente per distruggere la ragione della propria esistenza"
James Bryce

VIDEO report

BRIDGE e IMI: i commenti da Napoli

image Si chiude la settimana partenopea dedicata al melanoma, in cui si sono concentrati gli update delle ultime evidenze in letteratura, grazie ai due convegni che ogni anno, all’ombra del Vesuvio, si passano il testimone sulla patologia raccogliendo la partecipazione di numerosi specialisti italiani e internazionali: il “Bridge” e l’IMI (Intergruppo Melanoma Italiano). Abbiamo incontrato il “padrone di casa” Paolo Ascierto e la neo-Presidentessa IMI, Paola Queirolo, che hanno fornito i resoconti video dei due Convegni appena conclusi.
CONTINUA

Una giornata con i NETs

imageSi è svolto all'Istituto Tumori di Milano un evento di formazione scientifica sulle neoplasie neuroendocrine (NETs), con particolare attenzione agli analoghi della somatostatina nell’attuale scenario terapeutico delle terapie a bersaglio molecolare. Gli specialisti riuniti hanno fatto il punto sui diversi aspetti di una patologia non più così rara: dalla necessitàdi un approccio multidisciplinare all’importanza della specializzazione del Centro di riferimento per la cura e dell’esperienza del clinico nella gestione della patologia.
CONTINUA 

Prevenzione contro il cancro: sport, alimentazione, e non solo...

imageLa giornata romana di lavori dedicata all’importanza degli stili di vita per la prevenzione del cancro, ha ribadito il ruolo dell’attivitàfisica e sportiva, non solo nel ridurre l’incidenza delle neoplasie, ma anche nel supporto attivo ai trattamenti oncologici. Il convegno, nato dalla collaborazione fra IDI e AISCUP-onlus, ha visto la partecipazione di relatori autorevoli provenienti da tutta Italia e di numerosi pazienti e familiari rappresentati dall’Associazione. Il Prof. Paolo Marchetti (Ospedale Sant’Andrea, Roma), direttore scientifico dell’IDI, commenta i punti chiave dell’evento.
CONTINUA

ESGO 2013, novità e conferme per il trattamento del carcinoma ovarico...

imageNicoletta Colombo, Presidentessa ESGO, in una videointervista rilasciata al ritorno dal Congresso, illustra le principali novitá emerse in tema di trattamento del carcinoma ovarico con numerosi studi presentati “in anteprima”, dati aggiornati, attestazioni importanti e promesse deluse.
CONTINUA
 

Oncotwitt

I twitt degli Oncologi

Ascierto: "The 4th edition of #Bridge2013 confirmed the interest and the value in the melanoma research".

Queirolo (#IMI2013): rafforzare attività scientifica, rapporto con le società scientifiche, campagne di prevenzione. IMAGE.

Faggiano: "Tumori neuroendocrini: modello di patologia da stabilizzare con terapie a basso impatto che conservino una buona qualità di vita".

Pusceddu: "Tumori neuroendocrini: sviluppo di strategie comuni per una patologia eterogenea".

Milione: "La diagnosi istologica è la base per il trattamento, la terapia e il follow-up dei tumori neuroendocrini".

Bajetta: "Studio i neuroendocrini dal 1966 e posso affermare che i pazienti devono essere avviati ai centri di riferimento".

Buzzoni: "Pazienti con tumori neuroendocrini: non così pochi. La patologia non può più considerarsi di nicchia".

De Braud: "Tumori neuroendocrini: modello per misurare out come di una strategia e non solo di un trattamento".
 
Si ringrazia, per il supporto
non condizionato a questo numero:

ASCO 2013
ASCO 2013

Un ringraziamento speciale
agli amici oncologi che hanno partecipato
al nostro servizio di twitting.

Sul prossimo numero, i commenti a caldo
e i tweet degli oncologi al congresso Grandangolo (Genova 19-20 dicembre).
Archivio | Scrivici
Copyright© 2013 Il Pensiero Scientifico Editore
Per non ricevere più questa newsletter inserite la vostra email e cliccate sul pulsante: