Daily@ESMO18 | #4
 ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ ‌ 
daily@ESMO18

23 ottobre 2018

ESMO18
 

#4 

 
Si avvia alla chiusura un ESMO ricco di novità, che ha proposto agli addetti ai lavori dati interessanti e promettenti per la pratica clinica.
Per fare il punto sul trattamento con pembrolizumab in prima linea nel carcinoma squamoso del testa collo ricorrente metastatico abbiamo intervistato Paolo Bossi e approfondito lo studio KEYNOTE-048, mentre a Filippo de Marinis abbiamo chiesto cosa ci suggeriscono i dati dello studio ALESIA sul trattamento con alectinib in prima linea nel NSCLC ALK+.
Doppia intervista per Paolo Ascierto: nella prima analizza le novità che arrivano dagli studi CheckMate-067 sulla combinazione NIVO+IPI e CheckMate-511 sulla safety di NIVO e IPI nel melanoma, nella seconda ci offre una panoramica degli highlight emersi a Monaco sul trattamento del melanoma metastatico. Infine, la notizia che l'immunoterapia con nivolumab e ipilimumab a basso dosaggio potrebbe diventare il trattamento di prima linea per i pazienti affetti da carcinoma colorettale metastatico a elevata instabilità microsatellitare.

Con il supporto non condizionato di

Bristol-Myers Squibb        MSD Italia        Roche